Come disattivare i servizi in abbonamento e richiederne la protezione!

Dopo l’ennesimo caso di fregatura da servizi in abbonamento siamo arrabbiatissimi!

Sempre più persone vengono colpite da queste frodi senza nemmeno saperne il motivo…

É possibile che nessuno riesca a mettere fine a questi disagi?

Ti voglio raccontare l’ultimo caso che ci è capitato… leggilo attentamente perché la stessa cosa potrebbe accadere proprio a te!

Negli ultimi giorni si è presentata in uno dei nostri negozi una distinta signora in preda al panico.
Non riusciva a capacitarsi del motivo per cui ogni settimana doveva ricaricare la sua scheda SIM a suon di 50€!

Le prime domande che le abbiamo rivolto per capire il problema sono state:

– Che promozione/offerta sta utilizzando?
Quanti soldi al mese dovrebbe spendere secondo la tariffa attivata?
– É a conoscenza di servizi a costo extra tipo segreteria telefonica, servizi di avviso quando non sei raggiungibile o aumenti tariffari del proprio operatore?

Dopo le opportune verifiche abbiamo capito che tutte le caratteristiche del suo piano tariffario sembravano perfette.
Ma… Scorrendo i messaggi della signora abbiamo notato degli strani mittenti che le scrivevano di oroscopi e di offerte di giochi!

Solo in quel momento abbiamo capito il motivo dell’aumento della spesa mensile su quel numero!

Si erano attivati dei servizi a pagamento e alla signora, per ogni messaggio ricevuto, venivano detratti 8€.

Strano? Non tanto purtroppo. Perché questi servizi si possono attivare senza che tu te ne renda conto!

Come verificare se sul tuo numero sono attivi servizi in abbonamento?

Devi assolutamente verificare se stai pagando qualche servizio aggiuntivo:

  1. Ricevi messaggi di informazione o proposte di servizi, inviati da numeri di cui non sei a conoscenza?
  2. Hai ricevuto telefonate nelle scorse settimane da qualche call center che ti proponeva qualche offerta?
  3. Hai cliccato su qualche pubblicità o banner pubblicitario finché navigavi in internet?
  4. Ti è comparso qualche messaggio di allerta virus durante la navigazione in internet?

Se hai risposto sì anche solo ad una di queste quattro domande, potrebbe essersi attivato qualche servizio a costo aggiunto sulla tua linea!

Per averne la certezza, a questo punto, puoi:

  1. Aprire l’App del tuo operatore (Tim, Vodafone, Tre, Wind) sullo smartphone.
    Consultare la sezione “Ultimi addebiti”.
    Verificare che, nell’ultimo mese, non ci siano stati addebiti oltre alla tua promozione e alle offerte attive con il tuo operatore.
  2. Entrare nella sezione “Area clienti” nel sito del tuo operatore per verificare il dettaglio degli addebiti nell’ultimo mese sul tuo numero di cellulare.
  3. Chiamare il servizio clienti della tua compagnia telefonica. Poi parlare con un operatore e chiedergli di verificare cortesemente se ci sono servizi a pagamento attivi sulla tua linea.

Come disattivare i servizi in abbonamento

Se hai scoperto che anche tu sei vittima di qualche servizio in abbonamento di seguito ti proponiamo 3 diversi casi ed i modi per disattivarlo:

  1. Chiama al numero gratuito un operatore della tua compagnia telefonica chiedendogli se può disattivarti tutti i servizi a pagamento attivi sul tuo numero (consigliato);
  2. Nel caso tu sia in possesso di un messaggio SMS che ti era stato inviato all’attivazione del servizio, controlla se c’è scritto anche come disattivarlo.
    Di solito verso la fine del SMS è riportato un messaggio simile a questo: “per disattivare il servizio rispondi al numero scrivendo: nome servizio Off o Stop“;
  3. Nel caso tu non abbia nessun SMS con questa dicitura ma sei a conoscenza del nome del servizio attivato puoi provare a cercare sul sito web del servizio la procedura di disattivazione.

 

Perché è preferibile chiamare il servizio di assistenza clienti

Il più delle volte, per risolvere questi problemi, noi preferiamo rivolgerci ad un operatore del servizio assistenza clienti perché solo lui ha la possibilità di:

  1. Verificare nel dettaglio tutti i servizi attivi sulla tua linea, anche quelli che magari tu non avevi scoperto!
  2. Rimborsarti il credito perso se hai richiesto la disattivazione del servizio entro pochi giorni dalla sua attivazione.
  3. Bloccare ulteriori accidentali attivazioni!

Sì, proprio così, se da te richiesto, sulla tua linea nessun servizio a pagamento extra potrà riattivarsi nel futuro!

Per fare questo, quando i servizi a pagamento sono stati disattivati, ricordati di chiedere all’operatore di attivarti un blocco grazie al quale questi servizi non si possano più riattivare!

Questa procedura si chiama “Blocco dei servizi a pagamento a contenuto” o “Barring SMS“.

Fatto questo sarai molto più al sicuro da possibili future truffe!

E se cambi operatore?

Un’altra domanda che ci viene posta è proprio questa.
Cambiando operatore posso liberarmi definitivamente da questi servizi a pagamento?

Purtroppo No!

Fai attenzione perché, anche cambiando operatore, questi servizi in abbonamento non spariranno!

Essendo associati al tuo numero e non al tuo operatore attuale ti seguiranno per sempre.. qualsiasi sia la nuova compagnia scelta!

Clicca qui se vuoi conoscere le migliori offerte telefoniche per il tuo smartphone senza servizi extra attivi.

== >  Prova GRATIS il nostro comparatore di tariffe e trova le migliori offerte.. che gli operatori non ti dicono!

Ti aspetto su www.cafetariffa.com!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *