Truffe telefoniche: come BLOCCARE un contratto attivato al telefono

Hai ricevuto una chiamata e ti hanno proposto una nuova offerta telefonica? Pensi di aver subito una truffa di un call-center?
Se stai cercando di capire come recedere ad un contratto attivato al telefono, oggi ti spiego con semplicità e chiarezza come puoi difenderti se ti attivano telefonicamente un contratto non richiesto e come BLOCCARE un contratto attivato al telefono.

Ci sono tante persone che ancora non sanno che sono tanti i call-center che chiamano (senza nessuna tua richiesta) per proporti un nuovo contratto al telefono… e in qualche caso potresti ritrovarti con un contratto attivo senza sapere il perché (senza aver firmato niente!). Basta rispondere “sì” a una paio di domande registrate e il gioco è fatto.
Si tratta di una vera e propria trappola inventata per attivare sempre più contratti possibili a discapito delle persone ignare di tutto questo.

 

Guarda ora il video completo 👇🏻👇🏻

 

Come funziona?

In pratica potresti ricevere una telefonata dove, dall’altra parte, la persona del call-center si finge per il tuo operatore telefonico, e ti avvisa che la tua offerta aumenterà di molto il suo costo mensile. E magari questa stessa persona potrebbe proporti di cambiare offerta telefonica con uno sconto speciale.

Come sapere che si tratta di una telefonata fasulla?

È importante sapere che in caso di aumenti, l’operatore telefonico non chiama MAI. Si limita solamente a inviare un SMS informativo indicandoti le nuove condizioni contrattuali.
Dunque, qualsiasi telefonata ricevuta a nome dell’operatore telefonico normalmente è falsa.

Ma come hanno fatto ad attivarti un nuovo contratto?

Solitamente registrano la tua chiamata o più precisamente un tuo “SI”. Questa è una vera e propria truffa, e comunemente chiamata “ truffa del sì” una nuova trappola inventata per attivare sempre più contratti possibili a discapito delle persone.

Proprio così, è basta un tuo semplice “SI” per permettergli di attivarti un nuovo contratto!

Cosa fare se ricevi una telefonata come questa?

Prima di tutto non rispondere mai di “ SÌ ”
ESEMPIO: Facciamo finta di ricevere una telefonata e dall’altra parte sentire: “Buongiorno, parlo con il signor Mario Rossi?” E tu cosa dici… “SI”

Non devi mai dire si, anzi, devi riagganciare la cornetta e chiudere immediatamente la chiamata.

Fatto questo puoi anche bloccare quel numero. Se vuoi approfondire l’argomento puoi guardare questo video dove ti spiego 3 diverse modalità per non ricevere più le chiamate indesiderate, e bloccare i numeri dei call-center. CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO COMPLETO


Una registrazione può bastare ai fini di legge per ritenere un contratto valido?

In teoria no, infatti dovresti ricevere via posta o email il contratto stampato da firmare e rispedire. Non sempre però è così. Potrebbe succedere che la nuova offerta si attivi prima che tu abbia ricevuto il contratto originale. E questo ti potrebbe causare parecchi problemi perché bloccare un contratto attivato al telefono non è semplice!

Dal 2007, grazie al Decreto Bersani diventato legge il 2 aprile 2007 (La legge n. 40/2007), ogni utente può scegliere di recedere dal contratto in qualsiasi momento (prima della scadenza del contratto) e senza spese non giustificate da costi dell’operatore.
Gli utenti non devono più pagare alcuna penale, ma soltanto le effettive spese che il gestore affronta per la disattivazione del servizio o per il trasferimento di utenza.
Vedi qui >>>
https://www.camera.it/parlam/leggi/07040l.htm 

Non dimentichiamoci del “diritto di recesso e ripensamento” che tutela il consumatore, e che è uno dei più importanti diritti attribuiti al consumatore.

Grazie a questo il consumatore dispone di 14 giorni per recedere da un contratto a distanza o negoziato fuori dai locali commerciali, senza dover fornire alcuna spiegazione e senza dover pagare alcuna penale. Nel caso di disdetta il venditore dovrà rimborsare tutti i pagamenti (anche eventuali spese di consegna ordinarie) entro 14 giorni dopo essere stato informato dalla rescissione del contratto.
Vedi qui >>> https://www.mise.gov.it/index.php/it/assistenza/domande-frequenti/2040871-diritto-di-recesso-domande-frequenti-faq 

Come BLOCCARE un contratto attivato al telefono?

La legge ci tutela dandoci la possibilità di recedere dal contratto entro 14 giorni da quando è stata richiesta l’attivazione.

Il nostro consiglio è di richiedere subito la disdetta del contratto, meglio se seguiti da un esperto o dall’associazione dei consumatori.

Questo per tutelarti da possibili problemi e per avere la sicurezza di non ricevere addebiti non richiesti.

Nel caso volessi procedere al recesso in autonomia puoi:

  1. Richiamare il call-center dell’operatore che pensi ti abbia attivato il contratto chiedendone la sospensione immediata.
  2. Inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo indicato dall’operatore con cui è stato attivato il contratto al telefono chiedendo la cancellazione immediata del contratto stesso.
  3. Inviare una PEC all’indirizzo indicato dall’operatore telefonico.

NB: Ricordati di richiamare più volte l’operatore telefonico per accertarti che la procedura di blocco stia avanzando correttamente.. Anche ogni giorno!!!

Ora vediamo cosa scrivere nella Raccomandata / PEC

Molte compagnie telefoniche, nel momento di recedere da un contratto, hanno bisogno di una compilazione del “modulo di disdetta”, altri invece possono essere effettuati tramite una “lettera disdetta del contratto”.

Dunque, se l’operatore telefonico non fornisse una lettera di disdetta precompilata vediamo quali sono i dati essenziali che dovrai riportare:

    • Nome e cognome
    • Data di nascita
    • Indirizzo di residenza
    • Codice fiscale
    • E-mail
    • Numero di telefono dell’intestatario del contratto
    • Numero di contratto
    • Codice cliente (in alcuni casi potrebbero essere uguali)
    • NR. Legge (legge 2 aprile 2007 n.40, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.77 del 2 aprile 2007)
    • Data 
    • Firma. 


Bene… ora dovresti avere tutte le informazioni per sapere come proteggersi in caso di truffe dai callcenter. T
i consiglio comunque in ogni caso di  fare sempre attenzione alle chiamate ricevute da numeri sconosciuti, non dire mai “Sì” durante la conversazione e quando senti che ti stanno proponendo un’offerta telefonica riaggancia.

Noi di CafeTariffa continueremo a darvi tutti gli aggiornamenti sul nostro sito, e sui nostri canali social, instagram e facebook, e sul nostro canale YouTube.
Questo per tutelarvi sempre e per continuare a darvi tariffe telefoniche aggiornate, sicure e protette.
 

Se stai cercando un’offerta migliore di quella che hai, puoi chiedere informazioni un negozio specializzato CafeTariffa, avrai un supporto, un consiglio da personale specializzato e preparato anche nella scelta della tariffa più vantaggiosa per te, così sarai sicuro di evitare fregature ed altri rischi! CLICCA QUI per trovare il negozio specializzato più vicino a te!

Fammi sapere se questo articolo ti è stato utile! Condividilo con le persone a cui pensi possa essere d’aiuto!
Se hai altre domande relative a questo argomento scriverle nei commenti qui sotto👇🏻👇🏻

Ciao! A presto e… #TariffeProtetteSempre

Francesca 😊 

PS: UN REGALO PER TE Scarica la guida gratuita “Tariffa Facile”
Ho scritto questa guida per aiutarti a scoprire qual è la migliore tariffa telefonica per le tue esigenze, indipendentemente dall’operatore telefonico. Per scaricare la guida CLICCA QUI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *